I camper non sono tutti uguali: basti pensare che ci sono centinaia di migliaia di tipologie di camper usati e nuovi.

La prima cosa che il camperista deve fare è guardarsi attorno e capire per quante persone abiteranno il veicolo.

Quindi il camper va soprattuto in base al numero di persone che compongono il nucleo familiare.

Il primo consiglio assoluto è escludere amici e parenti allargati đŸ˜‰ .

Perchè?? Facile!

Il camper è un ambiente molto piccolo, di conseguenza, più persone lo abitano, più scomodità troverete nel vostro viaggio…

  • Siete una coppia?
  • Siete una famiglia numerosi?
  • Una famiglia con bimbi piccoli?
  • Avete dei figli ormai grandi che non vogliono più venire con voi in vacanza?

Certo… Stiamo parlando di un veicolo ricreazionale, quindi ha tutto quello che vi serve in pochissimo spazio.

Un camper lungo è più difficile da parcheggiare, un camper compatto aumenta i compromessi da fare in termini di spazio, ma si guadagna nella facilità delle manovre fuori e dentro campeggi o aree di sosta camper.

Ma andiamo con ordine…

Sei pronto a partire?

Okei, incominciamo!!

Il camper “Puro” o “Furgonato”?

Si tratta in tutto e per tutto di un furgone.

Facciamo un esempio: la casa madre acquista da FIAT il furgone vuoto viene isolato su portelloni e porte, in seguito vengono applicate le finestre.

Successivamente si passa all’allestimento del camper vero e proprio: vengono montati elettrodomestici e arredi, incluso il bagno.

Oltre che per la marca, i camper si differenziano anche per la loro lunghezza: quella più diffusa è la 599 cm, seguita a ruota dalla

540 cm e la 630 cm.

Per chi è adatto il furgonato?

Sicuramente per la coppia, che venendo anche da soluzioni più impegnative come grandezza, scelgono il compatto con lo stretto necessario.

Per girare agilmente, parcheggiare con facilità e avere una stabilità di guida davvero molto simile a quella di un’autovettura.

Eventualmente esistono camper furgonati che arrivano fino a 5 posti viaggio/letto (come l’H 307 font Vendome).

Sicuramente è la soluzione migliore per le famiglie più “audaci”, che prediligono la praticità di parcheggio e manovra rispetto alla comodità del camper in sè.

Pregi:

Il camper furgonato ha diversi pregi che sicuramente stanno muovendo il mercato in modo impressionante.

Per prima cosa è molto compatto, quindi parcheggibile spesse nello spazio riservato alle auto.

Seconda cosa riguarda la carrozzeria, possiamo ridefinirlo come un “monoscocca”, nel senso che è stato costruito esternamente tutto in alluminio, di conseguenza la sua robustezza è inferiore rispetto ai camper tradizionali.

Inoltre i pezzi di ricambio di carrozzeria in caso di urti o rotture sono facilmente reperibili da case madri come FIAT.

Questi camper arrivano dove altri neanche sognano!!

Infatti la loro compattezza porta il camperista in posti estremi che altri non si possono neanche immaginare di raggiungere.

La guidabilità è impagabile, infatti i camper puri hanno una stabilità di guida impressionante!

Non sembra di usare un camper, ma la propria autovettura!

Parlando invece di consumi, il furgonato è quello che sul mercato ha un consumo inferiore a tutti.

Alcuni raggiungono i 13 km/L, quindi un risparmio del 20% rispetto ai bestioni di 7 e passa metri.

Difetti:

Il furgonato è un camper molto piccolo.

Di conseguenza l’abitabilità interna è rosicata, è un camper da vivere “fuori”.

Il costo è il secondo problema.

I camper puri hanno quasi gli stessi costi di camper ben più grandi!!! Ma perchè?!

I camper furgonati necessitano di più mano d’opera, perchè avendo già la scocca gli artigiani devono lavorare a “pareti e tetto fatto” mentre nella tradizionale idea costruttiva le pareti e il tetto vengono montate per ultime per facilitare i montaggi.

Acquistare un “nuovo” o un “usato”?

Ci sono diverse possibilità per partire con un camper furgonato.

L’usato oggi ha dei costi veramente alti paragonandoli al nuovo, questo perchè il mercato è in crescita notevole ma nel passato recente sono stati venduti pochissimi camper furgonati.

Quindi per la legge della domanda e offerta i prezzi rimangono alti.

Ma c’è un grosso vantaggio in questo discorso, il nuovo avendo aumentato la produzione del 40% ha raggiunto dei prezzi interessanti: dipende sempre che livello di qualità cerchiamo…

Sei pronto a partire?

…fai subito un salto dentro a questi camper furgonati scoprili tutti!!!

Il camper profilato

Il camper semi-integrale è un camper generalmente lungo dai 6,5 ai 7,40 metri, quindi molto più confortevole di un furgonato.

La scocca è raccordata alla telaistica del camper con un “cupolino” in vetroresina o termoformato, la larghezza è compresa di solito tra i 220 cm e i 230 cm.

L’abitabilità degl’ultimi camper profilati è notevole, nella parte anteriore si trovano dei living per la comoda seduta della 4 o 5 persone.

I bangi dei camper profilati spesso si distinguono dai furgonati per la loro comodità.

Spesso hanno doccia e toilette separati e attrezzati di tutto punto.

Nelle ultime produzioni sono attrezzati con letti basculanti anteriori, che si abbassano elettricamente, in modo tale da fornire un letto pronto in pochi istanti alle 2 persone in più.

Spesso vengono selezionati dalle coppie, ma grazie alla soluzione letto basculante anche le famiglie di 4 persone si avvicinano a questi prodotti eccezionali.

Da valutare è anche la possibiltià di uscire dal veicolo con un letto basculante abbassato, infatti molti camper profilati, una volta abbassato il basculante in modalità nottura, non facilitano l’ingresso e uscita dalla cellula abitativa.

Uno dei pochi che lo permette, parlando di camper profilati, è il nuovo Roller Team Zefiro 295 TL, che permette di lasciare il passaggio completamente libero.

Non bisogna dimenticare le soluzioni super compatte!: profilati senza basculante anteriore, ma sono ibridi tra un camper e un furgonato.

Stiamo parlando di veicoli lunghi 599 cm, e larghi 210 o 220 come il VAN TI 550 MD dotato di garage e lunghezza super compatta.

Pregi:

Sono veicoli con abitabilià generosa per la coppia che di tanto in tanto ha ospiti.
I super compatti sono veramente piccoli dedicati alle 2 persone.

Difetti:

Il letto abbassato non permette l’uscita in modo agevole dal veicolo e la zona giorno è compromessa.

Sei pronto a partire ?

…Fai subito un salto dentro a questi camper profilati scoprili tutti!!

Mobilvetta 

Roller Team

Mclouis

Knaus

 

Non sei pronto per il nuovo?
…Nessun problema, scopri il nostro parco usato!!!
Clicca qui

Camper “Motorhome” o “Integrale”.

Per molti è un punto di arrivo, per molti l’inizio.

Il motorhome è l’emblema del camper dove la carrozzeria è costruita interamente dal produttore camper.

Per questa ragione sono, di solito, i più costosi.

Spaziano dai 599 cm dei Knaus VAN I 550 MD ai grandi 7,40 cm e oltre per patenti superiori alla B.

A parità di lunghezza sono sicuramente i più spaziosi di tutti.

Parlando dell’abitacolo, hanno poltrone fatte su misura e la guidabilità è tutta dedicata al panorama in viaggio grazie a generosi parabrezza anteriori, che permettono al pilota di avere un’ampia visione.

L’interno è tutto dedicato al comfort, grazie alla larghezza delle dinet antriori a pari scocca posteriore: ATTENZIONE i profilati e i mansardati non hanno questa caratteristica!

Praticamente tutti i motorhome hanno un letto basculante anteriore, di solito manuale, che permette 2 comodi posti senza intralciare la dinet e la porta d’ingresso.

Pregi:

I motorhome sono, di solito, molto ben coibentati anche grazie alla mancanza della porta d’ingresso destra anteriore.

La dispersione dei camper è derivante sopratutto dalla cabina anteriore, dove scocche originali FIAT o altri produttori non sono preparate all’isolamento.

Mentre nei motorhome è tutta un’altra storia!

Abitabilità interna notevole fanno dei motorhome sicuramente i più amati da questo punto di vista.

Sicuramente è un veicolo per la coppia, ma le famiglia si stanno avvicinando grazie alla comodità del veicolo.

Difetti:

Il costo, visto la complessità della struttura in se.

Sei pronto a partire ?

…fai subito un salto dentro a questi camper motorhome scoprili tutti!!

Mobilvetta 

Roller Team

Mclouis

Knaus

Noi sei pronto per il nuovo ?
… Nessun problema, scopri il nostro parco usato!!
Clicca qui

Cosa bisogna sapere prima di acquistare?

Prima di tutto…

Camper per la montagna ?

Niente paura! Ci sono molti camperisti amanti della montagna che utilizzano il proprio veicolo per weekend sulla neve o settimane bianche.

Tutti i camper sono adatti per la montagna.

Questi, infatti, sono dotati di riscaldamento e ben isolati, è anche vero che ci sono prodotti migliori di altri se l’argomento principale è la montagna.

Buona vivibilità a bordo…

In inverno la montagna è un posto dove stare al caldo nella propria cabina non dispiace affatto.

I letti saranno sempre pronti ad essere utilizzati e proporzionati a tutto il resto dell’equipaggio.

Doccia comoda (anche per depositare indumenti umidi).

Dinette in grado di accogliere qualche amico per una partita a carte serale.

Gavone riscaldato…

Utile per riporre attrezzature da sci o da campeggio umide in modo tale da asciugarle e renderle operative per il giorno seguente.

Cura zone notte…

È importante che i materassi poggino su rete a doghe per permettere una corretta traspirazione evitando la formazione di condensa sul piano d’appoggio.

Inoltre è necessario il riscaldamento perimetrale, in particolar modo quando i letti sono situati lungo le pareti o in mansarda, parte della cabina particolarmente esposta.

Doppio pavimento…

Sempre presente sui camper allestiti su telaio AL-KO (ma non solo), consente di creare una camera termica in modo tale da riparare dal gelo gli  impianti e i serbatoi.

Serbatoi coibentati…

A volte è una soluzione che si richiede con i cosiddetti “pacchetti invernali”.

Il serbatoio delle acque grigie, se non inserito nel doppio pavimento, è esposto sotto al pianale del veicolo.

Per far sì che non ghiacci deve essere coibentato e munito di una resistenza elettrica sulla valvola.

Impianto di riscaldamento adeguato…

La maggior parte dei camper adotta la caldaia Combi della linea  tedesca Truma.

Questa è disponibile in due modelli, da 4 e 6 kW.

La più potente, se non è di serie, è normalmente disponibile in opzione: ed è sicuramente la scelta più appropriata, specie sui camper con oltre sette metri di lunghezza.

In camper con Bambini?

I vostri bambini saranno entusiasti di un’esperienza in campeggio e sopratutto in camper, infatti anche le loro esigenze saranno soddisfatte a pieno.

Se in famiglia c’è la presenza di un bambino il camper più adatto è il mansardato, ma fate attenzione!!

I vostri bambini crescono molto più velocemente di quanto un camper invecchi, quindi vi presentiamo un’ulteriore ma allo stesso tempo valida scelta: il mansardato con letti a castello

In camper con il tuo cane o gatto?

Tranquilli, il vostro animaletto domestico sarà sempre con voi!

Ad esempio potreste tenerlo nella cabina in modo tale da stare a stretto contatto con loro, oppure alcuni camperisti preferiscono sistemarli nel gavone garage quando questo è comunicante con l’interno della cellula abitativa.

Altra caratteristica desiderabile è che un oblò sia munito di ventola, utile qualora doveste lasciare il cane a bordo in estate.

Se non è presente di serie la potete richiedere al concessionario che provvederà a montarla con spesa relativamente contenuta!

Camper Grande o Compatto ?

Se non siete mai stati abituati a guidare un camper non spaventatevi dalla vostra prima impressione, una volta saliti sul mezzo, è solo una questione di abitutdine, il nostro consiglio è quello di fare la scelta più razionale seondo le vostre esigenze.

Dopo aver fatto chiarezza sui letti e lo spazio a bordo, tenete in considderazione il fatto che i camper considerati “grandi” ovvero quelli tra i 7 e i 7,5 metri di lunghezza sono guidabili come gli altri.

I problemi sorgono, semmai, se ci si deve fermare a fare la spesa e nelle manovre dove lo spazio è limitato.

Inoltre ai camper lunghi oltre sette metri è interdetta la terza corsia di sorpasso in autostrada e potrebbero pagare una tariffa maggiore su certe compagnie di navigazione.

Sette metri, o più precisamente 699 centimetri, è la taglia ritenuta perfetta per il compromesso e molte sono le proposte in questo senso.

I camper definiti “compatti”, ovvero quelli lunghi fino a 6 metri hanno il vantaggio di una guidabilità automobilistica in ogni condizione e una maggiore possibilità di parcheggio.

Sono la soluzione per gli equipaggi più itineranti che prediligono le toccate e fuga da una località all’altra.

In questo senso valutate attentamente anche la maggiore agilità di una scocca un po’ più stretta.

La dinette, il centro della vita di bordo del camper…

La dinette è il complesso di tavolo e sedute che rappresenta il cuore della vita a bordo del camper.

Intorno ad essa si consumano i pasti, ci si riunisce con la famiglia o con gli amici, si guarda la televisione o ci si gioca a carte.

Oggi  la semidinette è la più richiesta dai camperisti, infatti  i sedili nella zona guida hanno la caratteristica particolare di girarsi di 360° quindi di essere orientate a vostro gradimento verso il tavolo.

Il nostro consiglio è quello di scegliere con molta attenzione dato che con questa scelta l’ospitalità e lo stile interno del camper varia.

Quindi sedetevi, valutate la grandezza del tavolo e il comfort di tutte quante le sedute, il posizionamento del supporto TV, la qualità dell’illuminazione giorno/notte di questo spazio così importante.

L’importanza del garage

Ultima ma non meno importante parte del camper è il cosiddetto gavone garage, ovvero un ripostiglio accessibile dall’esterno del mezzo in cui è possibile il trasporto di oggetti molto pesanti o addirittura uno scooter.

Si tratta di uno spazio riscaldato, illuminato e di solito dotato di ganci per l’ancoraggio delle cinghie.

In alternativa, se questo genere di gavone non è previsto, si può adottare il portabici esterno, utile ma che non offre la stessa sicurezza per le biciclette che restano esposte alle intemperie e alla vista di malintenzionati.